Furti e danni al bivacco Kima: cassaforte forzata e pannelli rubati

La denuncia su Facebook dopo i furti in Val Masino: "Voi non siete alpinisti, siete delle m...."

Il bivacco Kima (foto di Susanna Martinelli)

E' stata brutta e ha scatenato una forte indignazione la scoperta fatta dai gestori del bivacco Kima, rintracciabile in Valmasino. Nella giornata di domenica è stato infatti scoperto il furto di alcuni pannelli solari e anche che la cassaforte è stata forzata; non contenti, i ladri hanno sottratto anche split e anelli di calata che erano stati installati in varie aree della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia è stata effettuata su Facebook da Susanna Martinelli: il suo post è stato condiviso e commentato svariate volte (quasi duemila interazioni complessive, ndr), con logico e motivato sdegno espresso da alpinisti e non.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Droga già in dosi e contanti nascosti nel bagagliaio, arrestati tre giovani del Sondriese

  • Coronavirus, ancora casi nelle case di riposo della provincia

  • L'ospedale Morelli di Sondalo sempre più centro covid-19, anche dopo l'emergenza

  • Coronavirus, le parole di Fontana: «Mascherine fino a quando non ci sarà un vaccino anti-covid»

Torna su
SondrioToday è in caricamento