Trovata con un bisturi nella borsa, non sa dare spiegazione

Durante un controllo stradale, un'operatrice socio sanitaria con il suo comportamento strano ha insospettito i Carabinieri. È stata denunciata

Nel corso degli ordinari controlli sulla circolazione stradale nel capoluogo, i Carabinieri del Compagnia di Sondrio hanno fermato, lungo la serata di sabato 2 marzo, un’auto con a bordo un’operatrice socio sanitaria di origine rumena. Fin da subito la donna è apparsa agitata, mettendo in atto comportamenti strani.

Insospettiti dal comportamento anomalo, i Carabinieri hanno provveduto ad una perquisizione. Tale operazione ha permesso di rinvenire, all’interno della borsa della donna, un bisturi ed una lametta. La donna non ha saputo argomentare e dare spiegazione di quel trasporto poco ordinario. I militari hanno denunciato la donna, lavoratrice autonoma presso un ospedale della provincia, all’Autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Aperto a Faedo l'Aquario didattico della Provincia di Sondrio

  • Attualità

    Troppa neve sul Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

  • Attualità

    In Valtellina siamo "Nati per Leggere", premiati al Salone del Libro di Torino

  • Attualità

    Val di Mello: oggi la manifestazione spontanea dei suoi cultori

I più letti della settimana

  • Ecco perché muoiono tante volpi in Valchiavenna

  • Troppa neve sul Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

  • La fine delle polemiche per il sentiero Ersaf in Val di Mello

  • Sondrio: ecco come sarà la passerella tra Mossini e Ponchiera

  • In settimana autovelox mobili su SS38 e SS36

  • Morte giovane Federik: ritirate le targhe alle motoslitte della carovana

Torna su
SondrioToday è in caricamento