In viaggio senza documenti regolari, fermato e multato autobus svizzero ad Ardenno

Al conducente del mezzo è stata elevata una contravvenzione di 2mila euro

Negli scorsi giorni, durante uno specifico servizio di controllo sui mezzi adibiti al trasporto professionale di persone, nella zona di Ardenno, sono stati svolti accertamenti su un autobus immatricolato in Svizzera, con a bordo trenta passeggeri, il cui conducente stava effettuando un servizio occasionale per un trasporto internazionale di viaggiatori, senza avere precompilato il prescritto documento di controllo (foglio di viaggio), contenente informazioni essenziali, quali la tipologia di servizio effettuato, l’itinerario programmato, le tappe giornaliere, la destinazione ed il numero di viaggiatori presenti a bordo, da esibire a richiesta degli organismi preposti al controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al conducente del mezzo è stata elevata una contravvenzione di 2.000 euro, che è stata immediatamente estinta. Dall’analisi dei dati tachigrafici sono risultate inoltre violazioni alle prescrizioni relative all’effettuazione del riposo settimanale, che sono state contestate nei confronti del conducente. Infine, è stato rilevato dagli agenti che la cassetta del pronto soccorso presente a bordo dell'autobus conteneva un prodotto scaduto da alcuni anni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Sondrio usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Droga già in dosi e contanti nascosti nel bagagliaio, arrestati tre giovani del Sondriese

  • L'ospedale Morelli di Sondalo sempre più centro covid-19, anche dopo l'emergenza

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna si muore ancora: 4 decessi nell'ultima giornata

  • Coronavirus, le parole di Fontana: «Mascherine fino a quando non ci sarà un vaccino anti-covid»

Torna su
SondrioToday è in caricamento