Drogato al volante aveva altre dosi a casa: arrestato spacciatore di Livigno

Il 31enne è stato fermato dai carabinieri durante un controllo stradale

Era circa le  ore 10 di lunedì 30 settembre 2019 quando, i carabinieri del Comando Stazione di Livigno, durante un controllo stradale, hanno  intimato l’ALT ad un fuoristrada condotto da un uomo che, una volta fermata la propria vettura, ha palesato un forte stato di agitazione. All’esplicita domanda dei Carabinieri se facesse uso di sostanze stupefacenti, l’uomo ha risposto affermativamente, consegnando loro una confezione di caramelle contenente, invece dei dolci bonbon, gr. 0,35 di marijuana.

Il conducenne, un 31enne livignasco le cui iniziali sono G.D.,  è stato quindi sottoposto a “drug test” risultando positivo, durante la guida, alla marijuana ed alla cocaina. A questo punto gli uomini dell’Arma hanno sottoposto a perquisizione l’abitazione del livignasco, dove lo stesso aveva ammesso di detenere una quarantina di grammi di marijuana.

Ma l’accurata ricerca ha fornito ben altro risultato: suddivisa in 10 sacchetti, ben celati in nascondigli sparsi nei vari ambienti della casa, i Carabinieri di Livigno hanno trovato gr. 160 di marijuana oltre a due bilance di precisione, altri numerosi sacchetti atti al confezionamento dello stupefacente e la somma contante di € 385 in banconote di piccolo taglio.

livigno 1 logo-2

Sono scattate le manette per G.D. il quale, al termine delle formalità di rito e su disposizione del Pubblico Ministero di turno dott. Stefano Latorre, è stato associato alla Casa Circondariale di Sondrio in attesa del giudizio di convalida dell’arresto. Nella giornata di giovedì 3 ottobre 2019 il G.i.p del Tribunale di Sondrio dott. Carlo Camnasio ha convalidato l’arresto, applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

La sostanza stupefacente è stata sequestrata e sarà inviata al laboratorio di analisi dell’Arma dei Carabinieri di Brescia per la quantificazione del principio attivo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è il primo caso di coronavirus in provincia di Sondrio: positivo al tampone un 17enne della Valdidentro

  • Coronavirus, altri due ragazzi di 17 anni contagiati in provincia di Sondrio

  • Coronavirus, parlano i genitori del 17enne di Valdidentro contagiato: «Appresa la positività dai media. Sconcertati per questo modus operandi»

  • Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: ora sono 27. Morta una donna

  • Giovane di Ardenno dà fuoco alla casa, si ustiona ad un braccio e viene arrestato: è accusato di incendio doloso

Torna su
SondrioToday è in caricamento