Scende dal treno con 30 ovuli di hashish: arrestato nigeriano

Una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza, durante un'ordinaria attività di controllo, si è insospettita dal fare dall'uomo

Un 30enne nigeriano è stato arrestato da una pattuglia della Tenenza di Tirano della Guardia di Finanza perchè trovato in possesso di tre etti di hashish suddivisi in ovuli.

I militari si trovavano presso la stazione ferroviaria della cittadina abduana per un'ordinaria attività di controllo quando, insospettiti dall'uomo, mentre scendeva con fare circospetto da un treno appena giunto da Milano, cercano di avvicinarsi. Il nigeriano, alla vista dei finanzieri, si dava alla fuga lungo la banchina gettando via un involucro.

I componenti della pattuglia sono riusciti a fermare il sospetto e nel contempo a recuperare l’incarto, all’interno del quale venivano ritrovati 30 ovuli contenenti un totale di tre etti di hashish.

Su indicazione del Pubblico ministero della Procura della Repubblica di Sondrio, il trentenne è stato portato presso il carcere di Sondrio, a disposizione dell’Autorità giudiziaria, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Livigno: nasconde 84 litri di superalcolici nel camper ma viene fermato alla dogana in Valposchiavo

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Quanto costa la droga in Valtellina?

  • Giardini del centro proibiti e acqua per pulire l'urina: nuove regole a Sondrio per i proprietari dei cani

  • Ruinon, buone notizie per la Valfurva: lunedì iniziano i lavori per il ripristino della strada provinciale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

Torna su
SondrioToday è in caricamento