Aprica, provoca un incidente e scappa: denunciato 54enne bergamasco

L'uomo aveva urtato un motociclista facendolo cadere. Dopo l’incidente, si era dato alla fuga e mentre gli amici soccorrevano l’infortunato, uno inseguiva la macchina.

In questo periodo estivo il territorio valtellinese è meta di molti turisti tra cui i vacanzieri del weekend che, per scappare dall’ assedio della calura cittadina, raggiugono la Valle per godersi il fresco e le bellezze di un territorio che assicura numerosi sport all’aria aperta.

I Carabinieri della Compagni di Sondrio in queste settimane sono stati molto impegnati in numerosi incidenti verificati in montagna causa, soprattutto, l’inesperienza degli avventurieri; in numerosi non gravi incidenti stradali che hanno causato anche disagi alla circolazione.

Domenica, la principale via Roma di Aprica è stata scossa da un inseguimento tra auto e moto.

Il motociclista, con le sue urla nei confronti del guidatore, era riuscito ad attirare l’attenzione dei turisti a passeggio per le via che hanno bloccato la fuga nella macchina che si era temporaneamente fermata al semaforo rosso. Tale agitazione aveva suggerito la richiesta d’intervento ai Carabinieri che, giunti sul posto, riscontravano una situazione particolarmente delicata a causa degli animi concitati.

I successivi accertamenti permettevano di comprendere i fatti: l’automobilista, un 54enne bergamasco, a causa di alcune manovre, aveva causato la caduta di un motociclista che faceva parte di un gruppo di centauri in gita domenicale. L’uomo, dopo l’incidente, si era dato alla fuga e mentre gli amici soccorrevano l’infortunato, uno inseguiva la macchina fino alle porte del comune di Aprica. I Carabinieri denunciavano il bergamasco per lesioni volontarie, ommissione di soccorso e fuga a seguito di incidente stradale, procedendo al sequestro del mezzo; durante gli accertamenti, inoltre, emergeva che l’uomo aveva in uso un cellulare rubato e pertanto veniva denunciata anche per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è il primo caso di coronavirus in provincia di Sondrio: positivo al tampone un 17enne della Valdidentro

  • Coronavirus in Valchiavenna, Della Bitta: «Raccomando calma e responsabilità»

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: ora sono 27. Morta una donna

  • Frontale sulla Valeriana: grave un ragazzo

  • Coronavirus, parlano i genitori del 17enne di Valdidentro contagiato: «Appresa la positività dai media. Sconcertati per questo modus operandi»

  • Ruba un'auto, fermato aggredisce i Carabinieri: arrestato

Torna su
SondrioToday è in caricamento