Dopo le nevicate le valanghe fanno paura, allerta per il fine settimana

Per sabato 6 e domenica 7 aprile 2019 in provincia di Sondrio il pericolo di distaccamenti nevosi è alto, di grado 4 su 5. Il problema principale saranno i lastroni, diffusi su tutti i pendii a qualsiasi esposizione, scarsamente ancorati agli strati basali della neve

Dopo la neve di inizio aprile che copiosa ha coperto la Valtellina e le sue cime è alto il pericolo valanghe. Lungo il fine settimana del 6 e del 7 aprile 2019 l'allerta resterà di grado 4 Forte - Scala europea del Pericolo Valanghe - sulla provincia di Sondrio. Si prevede un live miglioramente della situazione domenica, ma l'attenzione sulla neve deve restare alta. 

Secondo le previsioni del Centro Nivometeorologico di Arpa Lombardia, l'attenuarsi della perturbazione transitata sulla regione negli scorsi giorni ha lasciato un flusso instabile dai quadranti meridionali che, nei prossimi giorni, porterà tempo variabile con nuvolosità irregolare e occasionali precipitazioni isolate.

In montagna, l'insolazione e il conseguente innalzamento delle temperature durante le ore centrali della giornata determineranno un aumento dell'attività valanghiva spontanea. Il problema principale sarà sempre caratterizzato dai lastroni, diffusi su tutti i pendii a qualsiasi esposizione, scarsamente ancorati agli strati basali della neve. 

Per domenica, invece, si prevede una progressiva diminuzione della pericolosità, con grado 3 marcato. 

La classificazione europea

Le dimensioni delle valanghe sono categorizzate in cinque classi:

  • Grado 1= generale buon consolidamento e stabilità ma non si escludono pochissimi o isolati siti pericolosi;
  • Grado 2= consolidamento moderato e localizzato: i siti pericolosi sono localizzati e, in genere, richiedono carichi importanti per dare luogo a valanghe, ma non si escludono isolate condizioni di debole consolidamento;
  • Grado 3= consolidamento moderato su molti pendii (situazione già molto importante!), consolidamento debole su alcuni pendii localizzati;
  • Grado 4= debole consolidamento sulla maggior parte dei pendii ripidi;
  • Grado 5= il manto nevoso è in generale debolmente consolidato e instabile anche su pendii a moderata pendenza.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • A "Sondrio è estate" è la serata della Musica

  • Opere per le Olimpiadi 2026, la paura di Legambiente per il Parco dello Stelvio

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • Cade con la bici mentre fa downhill a Livigno, gravissimo bambino di 10 anni

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Valfurva, malore nella notte a 3100 metri: intervengono i soccorsi

Torna su
SondrioToday è in caricamento