Incendi: allerta in Valchiavenna

La Protezione civile di Regione Lombardia ha emesso, a causa del vento di queste ore, un avviso di moderata criticità per rischio incendio boschivo anche nella valle del Mera

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso un avviso di moderata criticità (codice arancione) per rischio incendio boschivo, dalle ore 18 di oggi, martedì 12 marzo, e fino al prossimo aggiornamento, su tutta la Valchiavenna.

A causa dell'intensificazione dei venti previsti a partire dal prossimo 13 marzo e del basso tasso di umidità, si generano condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi anche in previsione dell'accentuazione dei venti attesa nelle prossime ore sui settori di Nord Ovest.

Dallo scorso 2 gennaio è attivo il 'Periodo ad Alto Rischio di Incendio Boschivo' fino a revoca. Vige pertanto il divieto assoluto di accendere fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio.  Scattano pertanto, per i trasgressori, le sanzioni previste dalla legge.

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestività eventuali criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio, telefonando al numero verde della Sala di Protezione Civile regionale 800.061.160 o via mail agli indirizzi cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it o salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In viaggio senza documenti regolari, fermato e multato autobus svizzero ad Ardenno

  • Piogge abbondanti in arrivo, la Provincia chiude il ponte di Traona per sicurezza

  • Valtellinese ucciso durante un agguato nella Repubblica Dominicana

  • Registro attività storiche e di tradizione: a 9 valtellinesi il riconoscimento di Regione Lombardia

  • A Sondrio un nuovo sportello per persone con disabilità e le loro famiglie

  • La Bce stoppa la Banca Popolare di Sondrio, salta l'acquisizione della Cassa di Risparmio di Cento

Torna su
SondrioToday è in caricamento