Tangenziale di Tirano, Sertori: "Via libera dalla corte dei conti"

Grande soddisfazione per un'opera attesa da anni

Importante passo avanti per la tangenziale Tirano e quindi l'accessibilità alla Valtellina: la Corte dei Conti ha dato oggi il via libera alla realizzazione dell'opera, trovando la reale copertura finanziaria. Ora la palla passa ad Anas S.p.A. per l'approvazione del progetto esecutivo e la successiva gara d'appalto. 

"Quello che sembrava impossibile quando abbiamo affrontato i progetti per il primo lotto della nuova strada statale 38, la tangenziale di Morbegno e quella di Tirano, è invece diventato realtà". A dichiaralo è l'Assessore di Regione Lombardia con delega agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori. 

"Questo a dimostrazione che con un un'ottima progettualità, con forte determinazione politica e con la condivisione del territorio, tutto è possibile", sottolinea con orgoglio Sertori.  

"Anche in un paese come l’Italia - continua l'assessore regionale -, dove la burocrazia e le lunghe tempistiche spesso l'hanno fatta da padrona, questi ingredienti sono l’unica arma in grado di portare avanti progetti strategici per lo sviluppo dei nostri territori". "Non dimentichiamolo mai, anche per i progetti futuri: bisogna attingere da quello che il passato ci ha insegnato", conclude Massimo Sertori.

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Valfurva senza pace: dal Ruinon un enorme masso sulla strada, viabilità interrotta

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

Torna su
SondrioToday è in caricamento