Sondrio, autorizzata la seconda sezione a indirizzo sportivo del Liceo Donegani

Il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio Fabio Molinari: «Un sentito ringraziamento per aver contribuito al raggiungimento dell’obiettivo va al Consigliere regionale Simona Pedrazzi e all’Onorevole Ugo Parolo»

 «Apprendo con estrema gioia e soddisfazione - ha dichiarato il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio Fabio Molinari  - la notizia giunta dal Ministero dell'Istruzione che ha autorizzato la seconda sezione a indirizzo sportivo del Liceo Scientifico “Donegani” di Sondrio. Si tratta di un’occasione importante per l’ampliamento dell’offerta formativa in Provincia ma soprattutto rappresenta un passaggio fondamentale per consentire ai tanti studenti interessati di intraprendere questo stimolante percorso in un territorio in cui lo sport ha una valenza particolarmente incisiva».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’attivazione di un nuovo indirizzo scientifico sportivo a Sondrio, che si affianca a quello introdotto anche a Chiavenna, rappresenta infatti la riconferma di una chiara indicazione di scelta da parte dei nostri studenti e delle loro famiglie. Ciò è stato reso possibile grazie al lavoro infaticabile svolto in questi mesi dall’Ufficio scolastico Territoriale di Sondrio in stretta sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, con la Dirigenza del Liceo “Donegani” e grazie alla sensibilità dimostrata da tutti i rappresentanti del territorio presso la Regione Lombardia. Un sentito ringraziamento per aver contribuito al raggiungimento dell’obiettivo va al Consigliere regionale Simona Pedrazzi e all’Onorevole Ugo Parolo. Inoltre, tale positiva evoluzione, rientra in quella proficua collaborazione con tutte le Istituzioni e i rappresentanti del territorio che, a prescindere dalla loro appartenenza politica, hanno sempre dimostrato grande attenzione al mondo della scuola; una collaborazione già avviata con la visita delle scorse settimane presso l’Ust dell’Assessore regionale Massimo Sertori nella quale sono state poste le premesse per poter rispondere al meglio alle esigenze del territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, come è facile ammalarsi. La storia del chirurgo del Morelli che spiega quanto è alto il rischio di contagio

  • La grave denuncia della Croce Rossa di Morbegno: «La gente ci nasconde i sintomi da coronavirus»

  • Sorico piange Emanuele, infermiere all'ospedale di Gravedona

  • Coronavirus, quasi 500 i contagiati in provincia di Sondrio. La mappa interattiva comune per comune

  • Delebio in lutto per la morte di Gianni

  • Coronavirus, anche in provincia di Sondrio il tampone si fa in auto. Come funziona

Torna su
SondrioToday è in caricamento