Olimpiadi 2026, Giorgetti: «Da Roma soldi per collegare meglio la Valtellina con Milano»

Dopo l'anticipazione di Massimo Sertori sul prolungamento della tangenziale di Sondrio, ecco la conferma dal Governo con le parole rilasciate al Corriere della Sera dal Sottosegretario allo Sport in previsione dei giochi invernali di "Milano-Cortina"

Il Sottosegretario allo Sport, Giancarlo Giorgetti

Ci aveva pensato l'assessore regionale Massimo Sertori a buttare sul tavolo della discussione la questione del prolungamento della tangenziale di Sondrio. Dopo anni di silenzio, prossimi all'avvio dei lavori per la tangenziale di Tirano e freschi di inaugurazione per quella di Morbegno, ecco che, in previsione dei Giochi olimpici "Milano-Cortina 2026", si ritorna a considerare nel dettaglio la viabilità valtellinese, grazie alle parole del Sottosegretario allo Sport, Giancarlo Giorgetti, al Corriere della Sera.

Soldi freschi per le "Olimpiadi di Milano-Cortina 2026"

«Il Governo è pronto a finanziare non solo i costi indiretti (sicurezza, sanità, etc) per circa 415 milioni di euro, ma anche una parte delle opere infrastrutturali. Tra oggi e domani — ha detto il Sottosegretario Giorgetti — firmiamo l’accordo tra enti locali e Governo per quanto riguarda gli aspetti finanziari. La lettera formale da inviare al Cio a firma del premier Giuseppe Conte dovrebbe essere pronta entro venerdì e riguarderà l’impegno a finanziare quelle opere necessarie, anche sul fronte disabilità, sia nello sport che nelle infrastrutture che hanno ragione di essere anche a Giochi conclusi».

La questione della viabilità valtellinese

Parte di questi fondi potrebbero andare nel completamento della viabilità per la Valtellina. «Quello tra Milano e l'Alta Valtellellina è un problema storico di collegamento che conosco bene perché sono affettivamente legato a quella terra. Pochi mesi fa ho inaugurato un tratto (tangenziale di Morbegno, ndr). Manca l’ultimo. È già stato incardinato nell’azione del governo ed è in fase di progettazione» ha commentato il leghista rispondendo a Maurizio Giannattasio.

«Due gli interventi da portare a termine. Il primo, già finanziato, riguarda la tangenziale di Tirano per un importo stimato in 143 milioni. Il secondo è il completamento della tangenziale di Sondrio, con una spesa indicata in 50 milioni» ha continuato Giorgetti, confermando così quanto gia dichiarato da Sertori.

Un discorso ritenuto strategico da Regione Lombardia, dal Governo romano e, conseguentemente dal Coni, per rendere i collegamenti olimpici più semplici e veloci, oltre che un'occasione per «riavvicinare la montagna a valle ed evitarne lo svuotamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata un casa in Valtellina al maxi-evasore emiliano

  • Torna la neve, c'è l'allerta in codice giallo per la provincia Sondrio

  • Treni, da gennaio nuovi convogli per la ferrovia della provincia di Sondrio

  • La neve è tornata copiosa, lo spettacolo di Livigno innevata

  • Ossigeno per Santa Caterina Valfurva: apre la bretella comunale per "superare" il Ruinon

  • Valtellina e mondo dello sci in lutto, è morto Mario Cotelli

Torna su
SondrioToday è in caricamento