Si avvicina l'inverno ma nessun vuole sgomberare la neve a Sondrio

Come l'anno scorso il bando Secam per ripulire il capoluogo valtellinese in caso di nevicate è andato quasi deserto

A Sondrio nessuno vuole sgomberare la neve dalle strade. Per il secondo anno consecutivo la gara d'appalto, indetta da Secam, titolare per conto del Comune del servizio, oltre che di quello di igiene urbana, ha visto l'assegnazione di un solo lotto, sugli otto totali, della pulizie delle strade del capoluogo dalla neve.

Un grosso intoppo visto che l’affidamento sarebbe dovuto partire venerdì 1 novembre 2019 per concludersi giovedì 30 aprile 2020.

Un solo lotto assegnato, quello relativo alla parte nord-ovest di Sondrio, sulla sponda orografica destra del torrente Mallero, denominato C4, esattamente come nel 2018 quando si era presentato lo stesso scenario. Era dovuto intervenire l'allora Prefetto di Sondrio, Mario Scalia, per risolvere  parzialmente la questione mentre il Comune di Sondrio, per garantire l'adeguata copertura del servizio in caso di nevicate, avevo dovuto ricorrere ad affidamenti diretti.

Ora la storia si ripete. Anche quest'anno si dovrà attendere e sperare che il cambiamento climatico in atto posticipi il più possibile le prime nevicate. Mentre l'inverno si avvicina ci vorrà più tempo per avviare una nuova gara d'appalto e per trovare le ditte disponibili a farsi carico delle opere di sgombero neve.

L'appalto di Secam

L'appalto ha per oggetto il servizio di sgombero della neve nel territorio del Comune di Sondrio e precisamente riguarda genericamente le seguenti attività:

  • spazzamento neve ed insabbiamento delle strade comunali, dei parcheggi pubblici, delle piazze e dei marciapiedi;
  • spazzamento neve ed insabbiamento degli accessi delle scuole pubbliche di competenza del Comune, dei relativi piazzali e del Palazzo comunale;
  • spazzamento neve ed asporto ed insabbiamento dei cimiteri comunali.

Come detto il contratto avrà durata dal 1 novembre 2019 al 30 aprile 2020. Mentre ognuno degli otto lotti avrà un importo presunto pari a:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lotto 1C (zona centro storico): euro/periodo 39.854,50 euro + IVA;
Lotto 2C (zona nord/est): euro/periodo € 33.018,00 euro + IVA;
Lotto 3C (zona nord/est): euro/periodo € 21.426,50 euro + IVA;
Lotto 4C (zona nord/ovest): euro/periodo € 39.028,00 euro + IVA;
Lotto 5C (zona sud/ovest): euro/periodo € 25.502,50 euro + IVA;
Lotto 6C (zona sud/est): euro/periodo € 19.460,00 euro + IVA;
Lotto 7C (zona sud/est): euro/periodo € 21.718,00 euro + IVA;
Lotto 8C (cimitero): euro/periodo € 7.173,00 euro + IVA;
L'importo totale presunto, stanziato da Secam, per lo sgombero della neve a Sondrio è pari a 207.180,50 euro + IVA.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sondrio e altri 7 comuni della provincia coinvolti nell'indagine sierologica covid-19 di Ministero della Salute e Istat

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, Fontana si sbilancia: «Dal 3 giugno i lombardi saranno liberi di circolare in Italia»

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Coronavirus, ancora casi nelle case di riposo della provincia

  • Sondrio, giovane denunciato per aver falsificato i controlli antidroga con un particolare kit

Torna su
SondrioToday è in caricamento