La Polizia premia i suoi agenti più meritevoli

Durante le celebrazioni per il 167esimo anniversario dalla fondazione della Forza pubblica è stato consegnato un riconoscimento ai poliziotti che si sono contraddistinti nella loro attività professionale

Gli agenti premiati insieme al Questore Re e il Prefetto Spena

L'occasione era quella del 167esimo anniversario dalla fondazione della Polizia di Stato, celebrata a Sondrio presso la sala Succetti di Confartigianato. Una cerimonia sentita e partecipata dalle tante autorità locali che con rinoscenza e stima hanno fatto sentire all'Arma la vicinanza di tutta la popolazione valtellinese e valchiavennasca.

L'occasione per dare il giusto riconoscimento agli agenti della Polizia di Stato che, lungo l'anno 2016, si sono resi capaci di azioni importanti e significative per il territorio della provincia di Sondrio.

Premiati dal Questore, Giuseppe Angelo Re, e dal Prefetto, Paola Spena, sono stati 9 gli agenti menzionati con la lode pubblica ai quali è stata donata un'onoreficenza.

Ecco di seguito il nome dei premiati con lode e relative motivazioni.

Ispettore superiore S.U.P.S. - Luca Zenoni
Assistente capo - Christian Lorenzini
"Espletavano un'attività di polizia giudiziaria che consentiva di indagare due soggetti ritenuti responsabili di truffa. Davano prova nella circostanza di determinazione operativa e capacità professionali" - Sondrio, 30 giugno 2016

Sovrantindente capo - Giovanni Maiorano
Assistente capo - Vitoluca D'Archi
Agente scelto - Lorenzo Blancato
"Per l'impegno profuso nel portare a termine un'attivita d'indagine che consentiva di segnalare all'Autorità giudiziaria due giovani, resosi responsabili di danneggiamento aggravato in concorso" - Sondrio, 2 luglio 2016

Sovrantindente capo - Giovanni Maiorano
Assistente capo - Michele Clemente
"Si distinguevano in un'operazione di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla Giustizia un soggetto resosi responsabile di rapina aggravata. Davano prova, nella circostanza, di capacità professionali" - Sondrio, 22 giugno 2016

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assistente capo - Massimiliano Dario
"Con professionalità e determinazione operativa si distingueva in un'attività di polizia giudiziaria che consentiva di assicurare alla Giustizia un soggetto resosi responsabile di lesioni aggravate" - Sondrio, 25 giugno 2016

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 3 giugno non un "liberi tutti", i divieti che restano in vigore

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna 6 nuovi casi di contagio nelle ultime 48 ore

  • Droga già in dosi e contanti nascosti nel bagagliaio, arrestati tre giovani del Sondriese

  • L'ospedale Morelli di Sondalo sempre più centro covid-19, anche dopo l'emergenza

  • Coronavirus, le parole di Fontana: «Mascherine fino a quando non ci sarà un vaccino anti-covid»

  • Coronavirus, in Valtellina e Valchiavenna si muore ancora: 4 decessi nell'ultima giornata

Torna su
SondrioToday è in caricamento