Sanità in provincia di Sondrio: richiesta urgente

La lettera di Luca Della Bitta

Nel corso dell’ultimo incontro della Conferenza dei Sindaci, alla presenza degli assessori 
Gallera e Sertori, emerse la proposta di realizzare uno studio specifico sulla situazione e sulle 
prospettive della sanità in provincia di Sondrio. 


"Il sottoscritto - ha dichiarato Luca Della Bitta - ed i Sindaci che intervennero evidenziarono una gravissima preoccupazione per la 
tutela della salute dei cittadini di questo territorio e le numerose e concrete situazioni (già oggi presenti) di 
elevata criticità nel sistema di offerta di servizi ospedalieri e territoriali. 
Da Chiavenna a Morbegno, da Sondrio a Sondalo sono evidenti le situazioni di crisi presenti.

In un territorio come il nostro, periferico e montano, la sanità è elemento essenziale per la vita di 
ogni giorno e per il futuro. 
Da quell’incontro non abbiamo più ricevuto alcuna comunicazione in merito al percorso 
proposto e stiamo assistendo, nel silenzio di forme di contatto con il territorio, ad un progressivo 
impoverimento dell’offerta di servizi. 
Tali circostanze sono in maniera inequivocabile difformi e spesso contrarie a quanto previsto dagli 
strumenti ufficiali di programmazione sanitaria quale il POAS. 
Non possiamo accettare quello che sta avvenendo senza alcun confronto con le istituzioni del 
territorio. Chiediamo, pertanto, di interrompere qualsivoglia iniziativa di ridimensionamento dei servizi e di 
avviare tempestivamente un percorso con i Sindaci condotto con serietà e nel merito delle decisioni. 
È in gioco la tutela del diritto alla salute dei nostri cittadini che, come noi, sono estremamente 
preoccupati per quello che sta avvenendo e che potrebbe accadere. 
La dimensione provinciale dell’assemblea distrettuale dei Sindaci offre già ora la cornice 
territoriale per realizzare tale attività. 
In attesa di una comunicazione da parte Vostra e nella certezza della totale sospensione di 
cambiamenti organizzativi sui presidi della provincia porgo distinti saluti".

Potrebbe interessarti

  • Sondrio si disinfesta dalle zanzare, attenzione alla salute

  • Suor Dorina, da Sondrio a Superiora generale di 1600 consorelle

  • La Valtellina vuole le Olimpiadi 2026, maxischermo a Sondrio per l'assegnazione

  • Torna "Sondrio è estate", si parte con la "Dance night"

I più letti della settimana

  • La frana in Val Lesina fa paura: 150 persone evacuate, altre 250 a rischio

  • Frontale in galleria a Verceia, automobilisti incastrati tra le lamiere

  • Sondrio si disinfesta dalle zanzare, attenzione alla salute

  • Mello, cade dalla moto: è grave

  • I problemi della Scuola, la lettera di un'insegnante sondriese

  • Dopo il Piano industriale in Creval girandola di manager

Torna su
SondrioToday è in caricamento