Ospedale di Chiavenna, il Comitato: «Necessaria una commissione pubblica»

L’appuntamento dopo l’assegnazione delle cariche amministrative, luogo a destinarsi dove il Comitato proporrà una linea di programma rivolta ai soggetti interessati.

«Si tratta di un momento importante, quello della campagna elettorale, dove i cittadini sono chiamati a scegliere i propri rappresentanti, le persone che nel prossimo quinquennio hanno deciso di dedicare impegno nell’amministrare il bene pubblico. Un quinquennio, questo, che potrebbe rivelarsi decisivo nei confronti delle sorti del nostro ospedale e quindi del servizio sanitario pubblico».  Si apre così il comunicato stampa odierno diramato dal Comitato "Insieme per l'ospedale di Chiavenna".

«Con l’impegno profuso negli anni precedenti - contina - sentiamo di aver costituito una forte e solida premessa affinché si rendesse necessaria la risposta di cui si sentiva fortemente la necessità, che trova riscontro nella presenza di numerose persone, fra cittadini e professionisti del settore, che si propongono di contribuire al tema sanità all’interno di varie liste presentate in molti dei comuni interessati dalla tornata elettorale amministrativa. Ci riteniamo soddisfatti ed anche orgogliosi da cittadini, che da sempre si sono proposti di sostenere, nel rispetto delle regole ed in maniera propositiva, un tema di cosi alto rilievo. Da questa premessa nasce la proposta, che consiste nell’impegno da parte nostra, di voler costituire una pubblica Commissione dedicata all’importante tema sanitario, che possa fungere da canale di comunicazione, da contenitore, un contesto insomma dove Comitati, Pubbliche Amministrazioni attraverso i loro referenti, nonché le realtà associative locali interessate al tema, possano comunicare, scambiare informazioni, darsi degli obiettivi comuni finalizzati ad un unico scopo, il miglioramento della condizione del nostro bistrattato servizio sanitario locale. La Commissione faciliterebbe l’identificazione delle necessità, l’organizzazione delle relative priorità, degli obiettivi, degli interventi da parte di tutti i soggetti interessati in maniera coordinata e super partes senza pregiudicare l’autonomia o il ruolo di nessun soggetto aderente. Questo per noi significa 'Insieme per l’Ospedale di Chiavenna'».

«Ci sentiamo quindi di fare i nostri migliori auguri indistintamente a tutti i candidati alle amministrative ringraziando chi si mette a disposizione per il bene collettivo. Ci auguriamo invece, che questa proposta possa trovare l’adesione incondizionata e che questa nuova forma di collaborazione possa portare reale beneficio senza distinzione ne di parte ne di comune, ad una soluzione che identifica una fra le più alte forme di espressione democratica, che un tema di tale importanza sicuramente merita e che si propone superare il problema di comunicazione che solitamente fa la differenza nel raggiungere i grandi obiettivi. L’appuntamento è fissato in data 14 giugno, dopo l’assegnazione delle cariche amministrative, luogo a destinarsi dove il Comitato proporrà una linea di programma rivolta ai soggetti interessati».

Potrebbe interessarti

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

  • A "Sondrio è estate" è la serata della Musica

  • A Ponchiera ci sarà una cantina ipogea per i vini

I più letti della settimana

  • Insalata di pizzoccheri, indignazione social al supermercato di Milano

  • Pericolo zecche: alcuni consigli per proteggersi

  • L'Adda restituisce il corpo del 19enne gettatosi dal ponte

  • Lo spettacolo della Re Stelvio Mapei, tutte le classifiche

  • Droga: 18enne di Mello ai domiciliari per spaccio

  • Lutto in Valtellina, è morto Emilio Triaca

Torna su
SondrioToday è in caricamento