Ospedale Chiavenna, Pilatti: "La CISL vuole chiudere le attività chirurgiche"

Le parole del presidente dell'Assemblea dei Sindaci della Valchiavenna

"La proposta della CISL - ha dichiarato Patrizia Pilatti, Presidente dell'Assemblea dei Sindaci della Valchiavenna - è quella di chiudere le attività chirurgiche eseguite in periferia pertanto anche il blocco operatorio dell'ospedale di Chiavenna".

"Lo sconcerto tra i Sindaci è diffuso: siamo rimasti di fatto, insieme ai cittadini ed ai lavoratori, gli unici a chiedere e a credere in un potenziamento del nostro presidio ospedaliero come diritto dei nostro territorio?Come dobbiamo spiegarci il fatto che in questi mesi abbiamo ricevuto numerose richieste di incontro e di confronto da parte dei lavoratori dell'ospedale di Chiavenna?Si sono sentiti abbandonati da chi doveva tutelare il loro lavoro?"

"Da sempre la Cisl in Valchiavenna ha rappresentato un luogo di soluzioni concrete e vicine al territorio con figure di riferimento per il sindacato a partire dai segretari generali Tavasci, Dolzadelli e oggi Fumagalli o come il segretario dei pensionati Biavaschi: allo stesso modo ora ci attendiamo proposte costruttive e positive per il nostro Presidio Ospedaliero".

"I sindaci nel frattempo - conclude Pilatti - vanno avanti a chiedere alla Regione di realizzare nei fatti il progetto approvato dalla giunta regionale: il 23 ottobre lo faremo nella riunione della cabina di regia che abbiamo chiesto e ottenuto per il nostro ospedale"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Tre giornaliste sondriesi protagoniste di "Reazione a catena" su Rai 1

Torna su
SondrioToday è in caricamento