(nessun video da visualizzare)

Si vola in elicottero per l'apertura stagionale del Rifugio Marco e Rosa in Valmalenco

Il celebre rifugista Gianfranco "Bianco" Lenatti è giunto ai 3600 metri di altitudine per accogliere i numerosi alpinisti che tutti gli anni transitano in quota prima di raggiungere il Pizzo Bernina

 

Sembra oramai tutto pronto per dare avvio alla stagione estiva del Rifugio Marco e Rosa. Il celebre alpinista e rifugista Gianfranco "Bianco" Lenatti, accompagnato dal suo fedele cane pastore cecoslovacco, si è fatto "traghettare" in elicottero fino al Rifugio.

Il Rifugio Marco e Rosa è la struttura ricettiva più alta della Lombardia, una Rifugio moderno e di recente costruzione assieme ad una attenta gestione ne fanno un gioiello incastonato tra i ghiacci a 3600 metri di quota, meta ambita da tutti gli alpinisti e base di partenza per affrontare il Bernina. Un luogo oramai mitologico, posto in Valmalenco, tra le cime del Comune di Lanzada.

Potrebbe Interessarti

  • Interventi sulla SS36, si è insediato il tavolo istituzionale per risolvere i problemi

Torna su
SondrioToday è in caricamento