Polizia, in Valtellina due nuovi dirigenti: coordineranno le volanti a Sondrio e la frontiera di Tirano

Presentati alla cittadinanza i Commissario Capo Federica De Furia e Laura Buia. Per loro due settori molto delicati

Il Questore di Sondrio Angelo Giuseppe Re coni Commissari Capo Federica De Furia (sx) e Laura Buia (dx)

La provincia di Sondrio ha due nuovi funzionari della Polizia di Stato. Si sono infatti presentati alla cittadinanza, lungo la mattinata di venerdì 13 settembre 2019, presso la Questura di Sondrio, il Commissario Capo Federica De Furia, neo dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ed il Commissario Capo Laura Buia, neo Dirigente del Settore Polizia di Frontiera di Tirano.

Presentate entrambe dal Questore di Sondrio, Angelo Giuseppe Re, le due neo dirigenti hanno già preso servizio: «Dopo un periodo di “formazione” ed il superamento brillante dell’esame conclusivo oggi abbiamo due nuovi dirigenti di valore, collocati a gestire due uffici molto importanti per la provincia, uno Sondrio e l’altro a Tirano. Auguro loro un grande in bocca al lupo perché possano fare una brillante carriera che le possa portare ai vertici della nostra organizzazione» ha dichiarato il Questore Re.

Commissario Capo Federica De Furia

Napoletana di 29 anni, il neo dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ha una laurea in Giurisprudenza e, dopo il superamento dell'Esame di Stato per avvocati, è alla sua prima esperienza all’interno della Polizia di Stato. A lei il compito di coordinare le volanti nel loro lavoro di controllo del Territorio, comprese le attività di controllo sulle piste da sci.

«Sono onorata ed emozionata di indossare questa importante divisa. Mi auguro di intraprendere questa carriera con onore e disciplina. Dopo pochi mesi di servizio ho un ruolo di comando, cercherò di essere a servizio della comunità, accanto agli uomini che l’amministrazione mi ha affidato. Ho scelto Sondrio, perché è una realtà piccola e tranquilla dove si può lavorare ed imparare. Il mio obiettivo è quello di far “crescere” il mio ufficio» ha dichiarato il Commissario Capo Federica De Furia.

Commissario Capo Laura Buia

Il neo Commissario capo Laura Buia, barese di 37 anni, prima di giungere in Valtellina ha svolto servizio, come agente scelto, a Campobasso e Roma. Dopo la trafila interna per divenire dirigente all’interno della Polizia di Stato è giunta in Valtellina per coordinare il Settore Polizia di Frontiera di Tirano.

«Sono felice di poter operare in questo contesto, un territorio non troppo esteso, dove avviare alcuni progetti utili per fornire ai cittadini le risposte alla loro esigenza di legalità. Per questo, vorrei precisare, che tra i nostri compiti c’è anche quello di Commissariato di Polizia non solo di Frontiera. Siamo perciò sempre a disposizione della popolazione per qualsiasi bisogno, aiuto o consiglio, di giorno e di notte. Ci troviamo in via Elvetia 20, a Madonna di Tirano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo spettacolo della neve in Valtellina

  • Livigno, troppa neve sul Passo del Foscagno: chiuso per 4 ore per motivi di sicurezza

  • Compra banconote sbiancate credendo siano vere, truffato ristoratore di Bianzone

  • La neve continua a scendere a Livigno, Passo della Forcola chiuso definitivamente per l'inverno

  • In Valtellina i carabinieri antiterrorismo

  • Camion con cronotachigrafo manomesso: denunciati tre valtellinesi

Torna su
SondrioToday è in caricamento