Cossi riparte da Genova: incaricato della ricostruzione del Ponte Morandi

L'azienda sondriese salvata solo pochi giorni fa da Banca Popolare di Sondrio e Salini ha l'occasione di rilanciarsi immediatamente grazie all'affidamento dei lavori per la ricostruzione del lato di ponente del collegamento autostradale caduto lo scorso agosto in Liguria 

E' passata solo una settimana da quando la Banca Popolare di Sondrio, congiuntamente con Salini Impregilo, annunciava l'acquisizione della sondriese Cossi Costruzioni Spa, salvandola così dal fallimento. Un'operazione importante, accolta con grande giubilo dal territorio valtellinese, capace di preservare il posto di lavoro agli oltre 170 dipendenti dell'azienda.

Davvero poco tempo dall'annuncio ed ora, quasi inaspettatamente, la nuova positiva notizia dell'affidamento alla Cossi Costruzioni dell'esecuzione delle opere civili, di movimento terra, oltre a quelle speciali, relative alla ricostruzione del lato di ponente del ponte Polcevera (ex ponte Morandi).

Una bella "ripartenza" ed un bel riconoscimento a livello nazionale frutto della partecipazione di Cossi al consorzio "PerGenova", composto da Fincantieri, Salini Impregilo e Italferr. I lavori incominceranno a stretto giro, nella lettera di aggiudicazione dei lavori, infatti, il Consorzio ha richiesto di dare immediato corso a tutte le attività  propedeutiche all'avvio delle lavorazioni che dovranno avere inizio nella seconda metà del corrente mese di Aprile.


 

Potrebbe interessarti

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Dove sono i controlli della velocità con gli autovelox fino al 18 agosto

  • Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

I più letti della settimana

  • Sondrio in lutto, è morto l'avvocato Nicola Giugni

  • Vipere: come riconoscerle e cosa fare in caso di morso

  • Altro che amichevole estiva, tra Sondrio Calcio e Seregno finisce in rissa

  • Che partenza la stagione dei funghi in Valtellina

  • Sabato 17 agosto l'ultimo saluto a Nicola Giugni

  • Una coppia è stata aggredita e minacciata con una pistola giocattolo nel centro di Sondrio

Torna su
SondrioToday è in caricamento