Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'asilo nido è chiuso per il coronavirus? Le maestre mandano video di canzoni e storie per rallegrare i bambini a casa

L'iniziativa delle maestre di Mimì&Cocò di Sondrio e Nido Milù di Tresivio: «Il senso di tutto è mantenere "allacciati i fili della relazione"

 

Quando si fa di necessità virtù. La chiusura delle strutture scolastiche per il rischio di contagio da coronavirus non ha scoraggiato le maestre degli asili nido Mimì&Cocò di Sondrio e Nido Milù di Tresivio che da giorni, nonostante la quarantena sociale forzata, mantengono i rapporti con i "loro" piccoli bambini interagendo attraverso i contemporanei strumenti di comunicazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Storie, letture e canzoni sono diventate lo strumento per mantenersi in contatto e, perchè no, offrire uno strumento educativo valido alle famiglie in questi giorni di vita casalinga "forzata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La chiusura obbligatoria ed il conseguente disservizio creato alle famiglie che frequentano con il loro piccoli i due asili nido, seppur senza averne colpa diretta, è per noi un dispiacere - ha spiegato la titolare di entrambe le strutture, la sondriese Francesca Gusmeroli - Le maestre di Milù e Mimì&Cocò, su iniziativa della nostra Sabrina, hanno così pensato ai loro bimbi e hanno iniziato a mandare, tramite i loro genitori, delle storie da ascoltare, delle letture animate, delle canzoncine oltre che suggerire delle divertiti attività da fare a casa».

«Il senso di tutto è mantenere "allacciati i fili della relazione". Il legame che cerchiamo quotidianamente di costruire con i bambini e le loro famiglie è per noi essenziale. Il benessere dei bambini è il nostro obbiettivo primario, per questo abbiamo cercato di non tagliare bruscamente la loro routine, fatta anche dalle loro maestre»

Potrebbe Interessarti

Torna su
SondrioToday è in caricamento