Sondrio, quanto affetto per Nicola Giugni

La scomparsa improvvisa dell'avvocato sondriese ha colpito l'intera comunità. Tantissimi i messaggi di affetto e stima

Nicola Giugni durante la campagna elettorale 2018

Non ci sono molte parole per descrivere il grande sgomento in cui è piombata la città di Sondrio alla notizia della prematura morte dell'avvocato Nicola Giugni alle porte del Ferragosto.

Una notizia tanto improvvisa quanto tragica capace di lasciare basiti i tantissimi che avevano conosciuto ed apprezzato nella vita professionale, come nell'impegno per la Comunità, l'ex presidente dell'Azienda Energetica di Valtellina e Valchiavenna.

Un apprezzamento ed una stima sinceri tanto che, nonostante il periodo vacanziero, tantissime persone a Sondrio hanno voluto rendere l'ultimo omaggio a Nicola Giugni nella camera ardente allestita presso l'Ospedale cittadino dopo che la salma, espiantati gli organi per esser donati, era giunta in mattinata da Lecco.

Un corteo ininterrotto di amici, parenti o semplici conoscenti ha raggiunto la salma per un accorato saluto prima che nel pomeriggio di sabato 17 agosto 2019, alle ore 15,30, nella Chiesa di San Rocco a Sondrio, si svolgano i funerali di Nicola Giugni.

Le reazioni

Tantissime le persone che hanno voluto tributare un omaggio pubblico, specie sui social network, all'avvocato sondriese candidato sindaco del capoluogo nel 2018. «Noi abbiamo perso la voce. Usiamo le parole degli altri, molti, che ti hanno conosciuto e voluto bene. Buon vento, Nicola!» hanno scritto sulla loro pagina Facebook i suoi amici di Sondrio 2020, lista civica sondriese di cui Giugni era stato fondatore nel 2008.

E poi la lista composta proprio da Giugni per le Comunali 2018: «In questo ferragosto la nostra città piange una persona meravigliosa e noi un amico e un indimenticabile compagno di viaggio. Hai costruito questo bel gruppo che compone la nostra lista civica e lo hai guidato con il tuo sorriso, la tua positività e i tuoi ideali. Hai dimostrato per anni il tuo impegno civico e nel privato la tua bontà, mai ostentata, anche verso i più deboli. A noi il dovere di ricordarti e di onorare il tuo esempio, nell'impegno pubblico del nostro gruppo e nei nostri cuori. Ciao Nic, i tuoi "listini"».

Anche i rappresentati del Partito Democratico a Palazzo Pretorio hanno voluto rendere omaggio all'avvocato: «Oggi è stato un Ferragosto spento. La tua scomparsa così improvvisa ha svuotato la nostra giornata. E' stato bello condividere la nostra battaglia, è stato arricchente dialogare con te. La tua serenità è stata contagiosa. Il tuo approccio sorridente e costruttivo alla vita ci resterà sempre, dentro e fuori l'agone politico. Intanto Nicola, ti pensiamo a veleggiare leggero nel cielo».

«Chi ti conosceva da una vita, chi ti ha frequentato il tempo di una bella campagna elettorale. A tutti hai trasmesso i tuoi valori e a tutti lasci un dolce ricordo. Ciao Nicola!» hanno aggiunto i rappresentati di Sondrio Democratica, la storica lista civica cittadina di Alcide Molteni.

E poi anche gli avversari politici i quali, nonostante il confronto pubblico, come tutti avevano apprezzato la preparazione e la sensibilità di Giugni. «Una grave perdita, sentite condoglianze ai familiari e agli amici. R.I.P.» ha scritto l'assessore regionale alla Montagna, Massimo Sertori.

«Ho appreso con sgomento la notizia della improvvisa e prematura scomparsa dell'Avv. Nicola Giugni. Ho avuto modo di apprezzarne la competenza in ambito professionale e la correttezza nella campagna elettorale che ci ha visto contrapposti. Con tristezza, porgo sentite condoglianze alla famiglia» ha aggiunto l'attuale sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini, con il quale Nicola Giugni si era conteso la stüa comunale solo un anno fa.

«La nostra associazione si stringe alla famiglia nel ricordo di Nicola Giugni. Ci accomunava il civismo, la passione per la politica e l’amministrazione intese come servizio alla comunità. Per molti di noi c’era anche una lunga conoscenza e un rapporto di amicizia, altri avevano potuto apprezzarti come collega e nutrivano una profonda stima in quanto professionista serio e competente. Passata l’incredulita’, resta una grande tristezza. Buon viaggio Nicola» hanno scritto i rappresentanti di Sondrio Liberale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Tre giornaliste sondriesi protagoniste di "Reazione a catena" su Rai 1

Torna su
SondrioToday è in caricamento