Chiavenna, un Flash Mob contro il bullismo e il cyberbullismo

Alla manifestazione parteciperanno tutti i ragazzi dei due istituti comprensivi e i ragazzi del primo biennio degli istituti superiori

Foto https://giuricivile.it/cyberbullismo-responsabilita-civile/

Il 5 febbraio alle ore 10,00, tutte le scuole di Chiavenna effettueranno un flash mob, per le vie Paolo Bossi e Dolzino, per contrastare i fenomeni, purtroppo crescenti, del bullismo e del cyberbullismo.

L’evento è stato pensato come iniziativa di adesione al Safer Internet Day, organizzato a livello internazionale, con il supporto della Commissione Europea, nel mese di febbraio, al fine di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo. Anche nel territorio nazionale, il SID (Safer Internet Day) 2019 sarà celebrato il 5 febbraio con manifestazioni diverse in tutta Italia.

Gli Istituti scolastici di Chiavenna, I.C. Bertacchi, I.C. Garibaldi, I.I.S. Da Vinci e I.P. Crotto Caurga, aderendo all’iniziativa organizzata da “Generazioni Connesse” denominata “Un nodo blu”, hanno deciso di organizzare un flash mob per dire “Stop al Bullismo e al Cyberbullismo”.

Alla manifestazione parteciperanno tutti i ragazzi dei due istituti comprensivi e i ragazzi del primo biennio degli istituti superiori.

Il flash mob è realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale e la polizia locale di Chiavenna. La cittadinanza e i mass media, locali e nazionali, sono invitati all’evento per sostenere le iniziative proposte e incoraggiare tutti al corretto uso di internet.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Rete elettrica in Valtellina, importante diminuzione dei tralicci

  • Economia

    Paesi più belli, più curati e più funzionali grazie ai 2,5 milioni di euro della seconda edizione del Firel

  • Attualità

    Scuole professionali, Della Bitta: "Molto bene il tavolo di lavoro"

  • Cronaca

    Sondrio, un programma territoriale per il contrasto alla povertà

I più letti della settimana

  • Morbegno, fermati i vandali che hanno distrutto la fontana di Piazza Tre Novembre

  • Chiuro, in auto 50 grammi di marijuana ed in casa funghi allucinogeni: un arresto e tre denunce

  • Albosaggia, ragazzina grave dopo una violenta caduta

  • Energia idroelettrica, Sertori: "Con nuova legge rilancio della montagna da Nord a Sud"

  • Rete elettrica in Valtellina, importante diminuzione dei tralicci

  • La scuola incontra le aziende del territorio Cantine Amaro Braulio e Bagni Vecchi di Bormio

Torna su
SondrioToday è in caricamento