Chiuro, Arianna e la sua portentosa cagnolina Joy da Amadeus su Rai 1 per differenziare i rifiuti

Ottima la performance della giovane istruttrice cinofila di Castionetto e della sua Golden retriever nella trasmissione "I soliti ignoti"

"Fanno la differenziata a sei zampe". Era questa la descrizione che accompagnava la giovane Arianna Pusterla, 23enne di Castionetto di Chiuro, e la sua Joy, cane golden retriever di due anni e mezzo, nella puntata, andata in onda su Rai 1 lungo la sera di martedì 18 febbraio 2020, della trasmissione "I soliti ignoti, condotta da Amadeus.

Un'ottima performance in cui Arianna e Joy hanno dato dimostrazione delle loro doti, di conduzione e disciplina. Una testimonianza di sintonia reciproca e di rispetto  dell'ambiente vista la capacità di Joy di reciclare i rifiuti correttamente.

Il commento di Arianna

Arianna Pusterla è titolare del centro cinofilo “Zampa d’oro” di Castionetto. La sua passione per i cani è esplosa circa tre anni fa quando ha iniziato il corso per istruttori cinofili presso la Scuola nazionale Centro studi del cane Italia diretta dal celebre istruttore Luca Rossi, in provincia di Parma.

«Un grazie va sicuramente al mio istruttore Luca Rossi, che con la sua unica ed inimitabile maestria ci ha guidato in questa meravigliosa avventura» ha commentato Arianna.

«Tantissimo lavoro, tantissime emozioni e sopratutto tantissimo orgoglio. Sei stata eccezionale, dimostrando ad un pubblico di sei milioni di italiani quanto tu sia speciale» ha aggiunto la chiurasca rivolgensosi direttamente alla sua Joy.

«L’emozione più grande? Una volta finita la registrazione, pensare a tutto il lavoro fatto con Joy, guardarla negli occhi e pensare “Ce l’abbiamo fatta!”» ha concluso Arianna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tragiche le ultime 24 ore in Valtellina e Valchiavenna: 11 morti

  • Madesimo, festa di compleanno tra carne e motoslitte alla faccia delle disposizioni anti-coronavirus

  • Coronavirus, i casi in Valtellina e Valchiavenna sono 303

  • Coronavirus, quelle ore di angoscia al telefono perché qualcuno aiuti il padre malato. Il racconto di una giovane valtellinese

  • Coronavirus, all'ospedale di Sondalo 13 decessi nelle ultime 72 ore

  • Coronavirus, morti 7 valtellinesi e valchiavennaschi nelle ultime 24 ore

Torna su
SondrioToday è in caricamento