Sertori: «Morbegno "Città alpina 2019" è una vetrina per tutta la provincia»

L'assessore regionale era presente durante la cerimonia d'investitura della cittadina sul Bitto

«Sono orgoglioso che Morbegno abbia ricevuto questo importante titolo che rappresenta una straordinaria vetrina internazionale, non solo per la città ma per l’intera Provincia di Sondrio e la Lombardia» ha commentato l'assessore regionale a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori in occasione della cerimonia di invstitura della cittadina sul Bitto di "Città Alpina dell'anno 2019".

«La Città di Morbegno - ha continuato il valtellinese Massimo Sertori durante la cerimonia presso l'Auditorium Sant'Antonio - ha dimostrato di essere in grado di mettere in atto politiche finalizzate allo sviluppo sostenibile e ad incentivare misure per la protezione del territorio alpino. Inoltre si è distinta per il particolare dinamismo commerciale e culturale, permesso anche grazie al miglioramento della viabilità stradale». 

«Un ringraziamento particolare va al Sindaco Andrea Ruggeri - aggiunge - per aver raccolto la sfida e per l’impegno profuso in questi anni. Ha creduto nelle potenzialità del suo territorio e colto gli stimoli alimentando in maniera costante la collaborazione con le Regioni alpine. Si tratta di un punto di partenza che porterà Morbegno ad essere protagonista delle Alpi» ha concluso Sertori. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Aperto a Faedo l'Aquario didattico della Provincia di Sondrio

  • Attualità

    Troppa neve sul Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

  • Attualità

    In Valtellina siamo "Nati per Leggere", premiati al Salone del Libro di Torino

  • Attualità

    Val di Mello: oggi la manifestazione spontanea dei suoi cultori

I più letti della settimana

  • Ecco perché muoiono tante volpi in Valchiavenna

  • Troppa neve sul Passo Gavia: corsa contro il tempo per il Giro d'Italia

  • La fine delle polemiche per il sentiero Ersaf in Val di Mello

  • Sondrio: ecco come sarà la passerella tra Mossini e Ponchiera

  • In settimana autovelox mobili su SS38 e SS36

  • Morte giovane Federik: ritirate le targhe alle motoslitte della carovana

Torna su
SondrioToday è in caricamento