Al via l'apertura della stagione invernale a Livigno

L'anello dedicato allo sci di fondo è utilizzabile dai professionisti ed appassionati di questa disciplina già dall'inizio dell'autunno

Apre la tanto attesa stagione invernale a Livigno! L'anello dedicato allo sci di fondo è utilizzabile dai professionisti ed appassionati di questa disciplina già dall'inizio dell'autunno. Realizzato con la tecnica dello snowfarming, utilizza la neve conservata dallo scorso inverno, all'insegna della sostenibilità.

Lo stesso tracciato ospiterà nel weekend dal 30 novembre al 2 dicembre, la 29esima edizione della Sgambeda, che da quest’anno a gran richiesta torna in tecnica libera, e due gare del prestigioso circuito Visma Ski Classics.

Numerose le squadre che hanno già programmato le loro sessioni di allenamento in altura, sfruttando la quota del Piccolo Tibet, e i chilometri innevati. La Nazionale di fondo italiana femminile e maschile, capitanata da Federico Pellegrino, la Nazionale di fondo Spagnola, i Team russi, norvegesi e finlandesi e stelle del calibro di Petter Northug e Livo Niskanen. Il Piccolo Tibet offre anche la possibilità di cimentarsi con il biathlon grazie al nuovo poligono di tiro che vanta ben 12 postazioni con sagome elettroniche, rappresentando il connubio perfetto tra tiro a segno e sci di fondo. A Livigno in fatto di neve non ci si annoia mai, e gli sport invernali sono la sua specialità: grazie al vastissimo manto nevoso che ricopre il paese e le valli circostanti, a partire dai primi di dicembre ben 115 km di piste saranno a disposizione di sciatori, telemarker e snowbarder provenienti da tutto il mondo.

L’altitudine parte da 1816 metri ed arriva sino a 2900 metri di quota dove si snodano 12 piste nere, 37 rosse e 27 blu tutte servite da 6 cabinovie (Carosello 3000 I e II, Mottolino, Livigno Centro Tagliede I e II, Cassana) 14 seggiovie, di cui l’ultima costruita verrà inaugurata quest’anno, e 11 skilift. In apertura per la stagione invernale anche gli snowpark livignaschi, dedicati agli appassionati di freestyle e snowboard sono noti in tutta Europa grazie alla massima expertise degli addetti ai lavori che ogni anno istituiscono il Mottolino Snowpark e il The Beach di Carosello 3000. Queste aree, dedicate agli amanti dell'adrenalina, sono costruite con salti e strutture di svariati livelli per garantire a tutti il massimo del divertimento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce nel burrone con il mezzo da lavoro che lo travolge: grave operaio valtellinese

  • Galbusera piange Franco Giandonati, storico manager del "Mago G"

  • Morbegno, cade dalla bici e si frattura una spalla

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Denunciato pusher morbegnese nel "bosco della droga" tra Molteno e Bulciago

Torna su
SondrioToday è in caricamento